Neurochirurgia Familiare: Linfa partecipa alla seconda edizione

Una tavola rotonda con i pazienti e le famiglie, un dialogo aperto fra medici e familiari di bambini colpiti da patologie gravi quali tumori celebrali, epilessia, neurofibromatosi e le loro associazioni.

Anche quest’anno abbiamo il piacere di partecipare a Neurochirurgia Familiare, evento giunto alla seconda edizione e organizzato dal Dipartimento di Neuroscienze e dal Dipartimento di Salute della Donna e del Bambino dell’Università  degli Studi di Padova, in collaborazione con EANS (European Association of Neurosurgical Societies) e Fondazione Salus Pueri.

L’appuntamento è per sabato 10 novembre 2018 a partire dalle ore 9.30 presso l’Aula Magna dell’ateneo patavino, a Palazzo del Bo, via VIII Febbraio n. 2.

L’edizione di quest’anno s’intitola “Le soluzioni della scienza – I dubbi degli uomini” e vedrà la partecipazione speciale di Vito Mancuso, teologo e docente di Filosofia presso l’Università San Raffaele di Milano e presso l’Università di Padova.

Condividiamo ciò che afferma il promotore di Neurochirurgia Familiare Prof. Domenico D’Avella, Direttore dell’Unità  Operativa Complessa di Neurochirurgia Pediatrica dell’Università  degli Studi di Padova: “Dobbiamo fare ricerca e formazione, curare i nostri malati, ma anche dialogare con i pazienti, le loro famiglie e le loro associazioni”. 

Questa è la terza missione del medico secondo il Prof. D’Avella che soprattutto in caso di bambini deve mettere al centro i pazienti, le famiglie, le associazioni che le rappresentano.

Ognuno di questi soggetti, attraverso la propria esperienza personale, può offrire occasioni di riflessione ai medici che sono coinvolti nella cura dei pazienti.

Incontri come Neurochirurgia Familiare costituiscono un’occasione unica di condivisione, di testimonianza ed approfondimento sullo stato delle cure e della ricerca, anche per una sindrome genetica come la neurofibromatosi.

Non potevamo mancare perché riteniamo fondamentale lo scambio di dati e il dialogo costante fra medici, ricercatori e malati per accelerare i progressi nella ricerca e nel trattamento clinico dei pazienti con NF e di tutti i “pazienti rari”.

Interloquirà con le famiglie e le associazioni anche il dr. Francesco Sala, professore ordinario di Neurochirurgia presso l’Università degli Studi di Verona e responsabile della Neurochirurgia Pediatrica presso l’Azienda Ospedaliera di Verona.

Neurochirurgia Familiare è una bella occasione anche per conoscere e confrontarsi con altre associazioni di pazienti presenti sul territorio che si occupano come noi della persona che ha bisogno di cure e di supporto.

Le associazioni che hanno dato finora la loro adesione quest’anno insieme a Linfa sono:

Afferma il presidente Andrea Rasola: “Sappiamo per esperienza come la persona con neurofibromatosi abbia bisogno di una rete di competenze e sensibilità diverse intorno a sè, e quindi incontri come questo sono molto preziosi per mettere a confronto tutte queste figure.”

A moderare l’evento ci sarà come l’anno scorso il giornalista Luciano Onder che dal 1966 al 2014 Onder si è occupato di divulgazione scientifica in RAI, dove ha condotto Medicina 33, rubrica medica del TG2.

Per maggiori informazioni e per iscrizioni è disponibile il portale dedicato alla seconda edizione di Neurochirurgia Familiare.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *