L’impegno dell’AVIS e del paese di Pertegada per Linfa

Federica Chiara, ricercatrice e socia di Linfa presenta Linfa durante il pranzo AVIS

Domenica 7 Ottobre una ben assortita rappresentanza di Linfa è partita da Padova invitata alle celebrazioni del 45 ° compleanno dell’AVIS comunale di Pertegada. Andrea , Federica, i loro due bambini e Lisa, nuova collaboratrice dell’associazione, hanno risposto all’invito di Cristina, socia Linfa e presidente del Gruppo Mamme del paese, che ha chiesto e ottenuto che i fondi raccolti durante la giornata di festeggiamenti venissero destinati alla ricerca sulla neurofibromatosi. Siamo stati accolti da Cinzia, l’organizzatrice dell’evento, come se facessimo parte del paese e ci siamo sentiti subito a casa, tutti sono stati molto gentili e soprattutto si sono sinceramente interessati alle attività  dell’associazione, dalle autorità  locali, sindaco ed ex-sindaco, ai rappresentanti delle associazioni, presidente dell’AVIS di Pertegada Michele Rossi e presidente dell’AVIS regionale Carmelo Agostini, dalle persone che partecipavano al pranzo ai volontari che davano una mano. E’ stato davvero importante vedere l’impegno e l’allegria con cui tutti i volontari hanno lavorato per la riuscita della giornata: il gruppo alpini specializzato nel cucinare la pasta, il Gruppo Mamme addetto al secondo e alle torte di compleanno, le ragazze che servivano ai tavoli, i volontari AVIS che hanno preparato le tavolate. I commensali hanno seguito con interesse il discorso di Federica che da mamma e da ricercatrice ha ricordato quanto sia importante ed urgente finanziare la ricerca sulla neurofibromatosi.
Neanche il tempo uggioso ci ha impedito di sentire il calore di queste persone così spontanee e concrete che si sono impegnate per Linfa e per le persone con neurofibromatosi. Ancora un grazie a tutti per questa bella giornata ai confini tra Friuli e Veneto, ricca di umanità , sorrisi e sincera solidarietà .

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *