Iniziata la collaborazione tra INPS e
Centro Regionale per le Malattie Rare

Dall’intraprendenza della giovane studentessa padovana Caterina Simonsen è nata un’iniziativa che per la prima volta fa dialogare INPS e Centro Regionale per le Malattie Rare.

L’11 marzo si è avviato presso la sede INPS di Padova un confronto tra l’Istituto di previdenza e il “Registro delle malattie rare”, contatto ufficiale tra pubbliche amministrazioni per superare gli ostacoli (in realtà  l’assenza di rapporti tra gli uffici) che hanno impedito finora una giusta tutela previdenziale alle persone affette da malattia rara.

Il progetto della previdenza del Veneto di predisporre, in accordo col Registro nazionale, schede sintetiche di valutazione per ciascuna patologia rara sarà  esteso a tutte le altre Regioni. Attraverso questi supporti, le Commissioni Usl potranno disporre di elementi utili a determinare in modo adeguato la percentuale di invalidità .

Di seguito i link agli articoli in cui si parla di questo progetto.
Articolo del Mattino di Padova

Articolo dell’Avvenire

Articolo dell’Osservatorio sulle Malattie Rare

Articolo del sito Giornalettismo

Articolo del sito PadovaOggi

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *