Il tuo 5×1000 per sconfiggere le neurofibromatosi e i tumori pediatrici

Nel 2018, grazie al contributo del 5×1000 degli anni 2015 e 2016, siamo riusciti a sostenere due progetti di ricerca scientifica sulle neurofibromatosi, un progetto di sostegno ai piccoli pazienti, il servizio di supporto telefonico Pronto Linfa e tutta l’attività di divulgazione scientifica e di sensibilizzazione.

Anche quest’anno dona il tuo 5 per mille a Linfa!

Con la tua firma puoi contribuire in modo diretto alla ricerca scientifica sulle neurofibromatosi e al sostegno delle persone affette da questa sindrome.

A te non costa nulla ma per noi ha un valore altissimo!

Come puoi fare?

Quando presenti il tuo 730 firma nello spazio dedicato al “Sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative…(il primo in alto a sinistra) e inserisci il codice fiscale  di Linfa OdV 91009350264.  

FAQ – Domande frequenti

  • Cos’è il 5×1000?

Il 5×1000 è una donazione che proviene dall’imposta sul reddito delle persone fisiche – IRPEF – come è stato stabilito dalla Legge Finanziaria del 2006. Tutte le persone che presentano la dichiarazione dei redditi possono scegliere di destinare la propria quota, pari al 5×1000, a sostegno di particolari enti no profit, compilando, con firma e codice fiscale dell’associazione, l’apposita sezione sulla dichiarazione dei redditi.

  • Il 5×1000 costa qualcosa?

No, non costa nulla. È la destinazione di una parte dell’imposta sul reddito (IRPEF) e quindi non prevede alcun costo aggiuntivo per il contribuente.

  • Chi può donare il 5×1000?

Possono destinare il 5×1000 delle proprie tasse ad una specifica associazione tutte le persone che fanno la dichiarazione dei redditi, presentando i seguenti modelli: REDDITI (Ex UNICO), CERTIFICAZIONE UNICA, MODELLO 730.

  • Posso donare il 5×1000 anche se non ho l’obbligo di presentare la dichiarazione dei redditi?

Si, certo! Basterà consegnare ad una banca o a un ufficio postale la scheda integrativa per il 5×1000 contenuta nel CU in busta chiusa, su cui apporre la scritta “scelta per la destinazione del 5×1000 dell’IRPEF”, indicando nome, cognome e codice fiscale del contribuente.

  • Se dono già l’8×1000 posso donare anche il 5×1000?

Si, certamente! Il 5×1000 non sostituisce l’8×1000. I contribuenti hanno la possibilità di destinare sia il 5×1000 che l’8×1000. Tutti e due i meccanismi permettono al contribuente di scegliere a chi devolvere una parte delle proprie imposte sul reddito, ma non vanno confusi. L’8×1000  ti permette di offrire sostegno alle Chiese di culto (confessioni e credo religiosi).

  • Cosa succede se firmo ma non indico il codice fiscale dell’associazione a cui voglio donare il mio 5×1000?

Se ti dimentichi di inserire il codice fiscale a cui vuoi destinare il 5×1000, le somme saranno ripartite in maniera proporzionale in base al numero di preferenze ricevute dalle associazioni appartenenti alla stessa categoria.

  • Cosa succede se non non firmo lo spazio relativo al 5×1000?

Se non firmi il contributo andrà direttamente allo stato.

  • Quali sono le scadenze per presentare la dichiarazione dei redditi quest’anno?

REDDITI (EX UNICO) Persone Fisiche deve essere presentato entro i termini seguenti:

entro il  01 luglio 2019 se la presentazione viene effettuata in forma cartacea per il tramite di un ufficio postale;
entro il 30 settembre 2019 se la presentazione viene effettuata per via telematica, direttamente dal contribuente ovvero se viene trasmessa da un intermediario abilitato alla trasmissione dei dati.

MODELLO 730 precompilato e/o ordinario deve essere presentato entro:

l’8 luglio 2019 nel caso di presentazione al sostituto d’imposta;
il 23 luglio 2019 nel caso di presentazione ad un intermediario (al Caf o al professionista).

I termini che scadono di sabato o in un giorno festivo sono prorogati al primo giorno feriale successivo.
L’invio telematico della CERTIFICAZIONE UNICA (sia per redditi di lavoro dipendente che di lavoro autonomo) all’Agenzia delle Entrate deve essere effettuato entro il 7 marzo 2019; mentre il datore di lavoro invierà la CU al dipendente e/o lavoratore autonomo entro il 1 aprile 2019 (in quanto il 31 marzo cade di domenica).

La tua firma non costa nulla ma ti permette di scegliere come destinare parte del tuo gettito fiscale per la causa sociale che ti sta più a cuore.

Il tuo 5×1000 si concretizza in strumenti e risorse per i ricercatori, in terapie di sostegno ai bambini come la logopedia e la psicomotricità, in ore di sostegno psicologico per i genitori, in attività  di informazione e divulgazione e molto altro!

Come puoi aiutarci?

  1. Scarica il promemoria  del 5×1000 e diffondi il nostro messaggio tra colleghi, amici e familiari.
  2. Consegna il nostro materiale informativo sul 5×1000 al tuo commercialista.
  3. Condividi questa pagina informativa sul tuo profilo Facebook e Twitter.
  4. Passaparola! Invia una mail ai tuoi amici, parenti e colleghi chiedendo loro di destinare il 5 per mille a Linfa.
  5. Incolla questo messaggio alla tue email nello spazio della firma:
    Dai Linfa alla ricerca!
    Sostieni la lotta alle neurofibromatosi con il tuo 5×1000!
    Codice Fiscale 91009350264  
  6. Condividi con i tuoi contatti su whatsapp il nostro promemoria.

Perchè scegliere di donare il 5xmille a Linfa OdV?

Perchè con il Tuo aiuto possiamo sostenere quattro progetti:

1)  il progetto Diamo la parola ai Bambini, coordinato dalla Dott.ssa Lara Abram del Centro Medico di Foniatria di Padova, per aiutare i bambini con NF a superare i problemi cognitivi, di linguaggio e di apprendimento che spesso incontrano nella prima età  scolare

2)  il progetto Una Sfida per la Vita, della dott.ssa Federica Chiara, del Dipartimento di Scienze Cardiologiche, Toraciche e Vascolari dell’Università  di Padova, volto a comprendere a fondo i meccanismi con i quali si sviluppano i neurofibromi, per poter poi testare farmaci altamente selettivi

3) il progetto Togliamo energia al tumore, coordinato dal Prof. Andrea Rasola presso il Dipartimento di Scienze Biomediche dell’Università  di Padova, che si prefigge di uccidere le cellule dei neurofibromi togliendo loro l’energia, la “benzina” di cui hanno bisogno per crescere.

4) il nuovo progetto, partito ad aprile 2019, Mamme di rara bellezzache fornisce un sostegno psicologico a mamme a papà di bambini affetti da neurofibromatosi, in particolare al momento della diagnosi.

Insieme a Te possiamo sconfiggere le neurofibromatosi!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *